Pasticceria Tirrena

Pasticceria Tirrena

IL CAVOTO E IL CONFETTONE

di Andrea Bignardi


Le tipicità dolciarie di Cava De’Tirreni volano con Air Malta. Protagoniste della nuova campagna della compagnia aerea maltese saranno il cavoto ed il confettone, entrambe produzioni della Pasticceria Tirrena di Cava, rinomato laboratorio e punto di riferimento dell’arte dolciaria nella valle metelliana, gestita dal 1974 dai Fratelli Tagliaferri.

Il cavoto è un cioccolatino lanciato sul mercato di recente ma molto ricco di storia. Dall’aspetto quasi aristocratico, capace di proporsi sul mercato con un packaging elegante e raffinato: è disponibile in tre varianti: Rhum San Martino, Sole di Venere, e Luna Rossa, che riprendono alcune tra le più famose torte realizzate dalla Pasticceria Tirrena.

Ad affiancare il Cavoto sugli aerei della compagnia maltese ci sarà il confettone, un confetto in versione maxi ricoperto di “diavulilli”, confettini minuscoli di colore bianco, dalle fattezze molto simili a quelli usati nella preparazione degli struffoli partenopei o delle zeppoline natalizie tanto diffuse sulle pendici dei Monti Lattari ed in Costiera.

Un’altra apprezzata variante del dessert, invece, la si ottiene ripassando il confettone nel cacao amaro, per ottenere un prodotto simile ad un tartufo, ma dal gusto leggermente più amaro. “Grazie all’attenzione di Air Malta verso alcune tipicità italiane tra cui ci sono anche i nostri prodotti il cavoto ed il confettone hanno conquistato i passeggeri dei voli della compagnia: negli ultimi giorni stanno arrivando moltissime telefonate ed ordinazioni di queste due nostre creazioni – commentano entusiasti i fratelli Tagliaferri, gestori della pasticceria – Adesso perfino alcuni dei network televisivi nazionali si sono incuriositi dei nostri prodotti, e ci hanno contattato per realizzare interviste e programmi televisivi”. Anche il programma TV Mediaset Ricette all’italiana condotto da Davide Mengacci, è approdato a Cava per divulgare la storia di due dessert davvero fenomenali nel gusto e nell’estetica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *