OLIVIERI 1882

OLIVIERI 1882

OLIVIERI 1882 è Great Taste Winner del 2020Lo storico locale di Arzignano ottiene 2 stelle dal Great Taste Awards,acclamato a livello internazionale come uno dei più prestigiosi preminel panorama del food and beverage del Regno Unito,confermandosi ai vertici nel mondo dei lievitatiGreat Taste, tra i premi food e beverage più autorevoli a livello internazionale, ha selezionato Olivieri1882 tra i vincitori del 2020. Su 12.777 prodotti inviati da 106 paesi diversi, l’azienda familiare disesta generazione con sede ad Arzignano, in Veneto, si è aggiudicata il prestigioso premio 2stelle Great Taste per il suo Panettone e il suo Pandoro.

Il giudizio: “Che panettone stupendo! Un aroma indulgente e burroso, con una consistenza leggerae morbida – quasi come lo zucchero filato, si scioglie in bocca. I canditi sono ben distribuitinell’impasto, tanto da renderlo delizioso ad ogni morso” racconta la giuria. Il feedback sul loroPandoro era altrettanto positivo, “un lievitato ricco, con una buonissima nota burrosa che è un piacereper il palato.”

Olivieri 1882 si è affermato come leader nel mondo dei lievitati già al livello nazionale. Da vari anni ilPanettone e il Pandoro si posizionano tra i migliori d’Italia in numerose classifiche: terzoclassificato tra i migliori panettoni artigianali al cioccolato per il Gambero Rosso, primo assoluto per lacolomba artigianale, definita la migliore d’Italia.

Nicola Olivieri

“Da diversi anni siamo ormai presenti stabilmente all’estero con i nostri lievitati – racconta Nicola Olivieri – e siamo anche nel Regno Unito. Per noi era giunto il momento di cercare anche unriconoscimento internazionale, e siamo molto felici di aver ricevuto un premio così importante già subito il primo anno, da una giuria che include esperti di gastronomia, chef stellati e giornalisti di food in Inghilterra”.

Great Taste è stato giudicato da 144 dei palati più esigenti di critici gastronomici, chef, cuochi,ristoratori, acquirenti, rivenditori e produttori, e scrittori di cibo e giornalisti. Quest’anno la giuria comprendeva: Melissa Hemsley, cuoca, scrittrice e sostenitrice del cibo sostenibile; Anna Jones,cuoca, scrittrice, stilista e voce della moderna cucina vegetariana; José Pizarro, celebre chef spagnolo; Kavi Thakrar di Dishoom, scrittrice e cuoca gastronomica, Xanthe Clay, e la fornaia e autrice, Martha Collison, così come gli acquirenti di cibo da Selfridges, Fortnum & Mason e Waitrose.

Olivieri 1882 – La storia

Olivieri nasce nel 1882 ad Arzignano quando un antenato della famiglia, Luigi, apre il primo forno.

Sarà poi Bianco Olivieri, papà di Oliviero, ad aprire prima una panetteria e poi a costruire un laboratorio più grande, dove dagli anni ’70 inizia a vendere per primo il Pan Biscotto e la biscotteria confezionata, mentre la moglie Miranda inizia a produrre i primi dolci da forno. A soli 18 anni, vista la prematura scomparsa del padre, Oliviero decide di prendere in mano il negozio e il laboratorio dove è cresciuto, aggiungendo pochi anni dopo anche la caffetteria.

Nel 2006 Nicola entra in azienda dedicandosi interamente ai lievitati. Il resto è storia recente fino a riconoscimenti attuali.

Oggi Olivieri 1882 è un brand che si occupa di lievitati a tutto tondo, dalle croissanteria ai dolci da ricorrenza, dalla pizza al pane ovviamente. Il tutto perfettamente organizzato in un grande spazio post-industriale ristrutturato a Arzignano (VI)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *