Washington ospita la 5/a settimana della cucina italiana

Washington ospita la 5/a settimana della cucina italiana

Con l’obiettivo di promuovere la cucina italiana di qualità e i nostri prodotti agroalimentari autentici,  fino al 22 novembre, la capitale degli Stati Uniti d’America ospita la Settimana della Cucina Italiana nel Mondo.

L’iniziativa giunta alla quinta edizione è promossa dal Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, e coinvolge Istituzioni, Enti e Associazioni che rappresentano la cucina italiana e l’Italia nel mondo.

Grandi partnership all’Ambasciata d’Italia a Washington per  questa edizione con i “Med Diet Talks”, una serie di tavole rotonde sulla Dieta Mediterranea, nel decennale del suo riconoscimento da parte dell’Unesco come Patrimonio Culturale Immateriale dell’Umanità. Tra gli highlights anche un evento sul rapporto tra digitale, cibo, cucina e grande pubblico, di cui l’Italia è protagonista mondiale, realizzato in collaborazione con Netflix. Anche quest’anno l’iniziativa, che avrà un focus sui “Saperi e sapori delle terre italiane, a 200 anni dalla nascita di Pellegrino Artusi”, include decine di eventi organizzati dall’Ambasciata a Washington in collaborazione con la rete dei Consolati a Boston, Chicago, Detroit, Filadelfia, Houston, Los Angeles, Miami, New York e San Francisco, oltre che con gli Uffici ICE ed ENIT negli Stati Uniti.

Numerose le iniziative in programma promosse dalla rete diplomatica, incentrate sulle tradizioni enogastronomiche dei territori italiani e la valorizzazione dei prodotti Made in Italy, in linea con le priorità delineate dal Patto per l’Export, dove parteciperanno virtualmente chef stellati italiani, come Carlo Cracco e Cristina Bowerman, è previsto inoltre un evento nato dalla collaborazione con Eataly USA, la catena di negozi e ristoranti dedicati ai prodotti e alla cucina italiana.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *