”La mia prima serata” I campioni si divertono in cucina.....

”La mia prima serata” I campioni si divertono in cucina.....

di Cristina Vannuzzi

Anthony Peth “La mia prima serata”

LE CONFIDENZE DI ANTHONY PETH…….”La mia prima serata” I campioni si divertono in cucina…..

Il ritmo della terra, il profumo del vino, l’esperienza di una vita… vendemmia dopo vendemmia, stagione dopo stagione…….la mia grande passione è la nostra terra, tutto il mondo che ruota intorno ai prodotti della terra, il cibo, un mondo e modo del vivere quotidiano. Si mangia ogni giorno non solo per sopravvivere ma soprattutto per vivere. E in questo vivere e mangiare  si abita il mondo, si codificano i linguaggi e i comportamenti, si costruisce l’identità, non solo personale ma anche collettiva. In fondo la maniera di mangiare contraddistingue le immagini e identità di popoli e nazioni ma anche le industrie, l’economia e il lavoro, una industria culturale che  produce non solo immagini simboliche e desiderabili ma anche lavoro per milioni di persone che si dedicano allo sviluppo delle stesse. Dopo essersi fatto conoscere con “Gustibus” a La7 – uno dei programmi più longevi della rete di Cairo Editore – alla scoperta di luoghi e sapori del bel Paese, torno in Tv attraverso i sentieri del gusto presentando  la trasmissione “Chef in campo” che va in onda ogni lunedi in prima serata (alle 20.00).

Una vera rivelazione per la rete che per la prima volta propone un programma di cucina e lo dimostrano gli ascolti. Campioni e amanti per lo sport ospiti nella tua cucina, gli sportivi sempre attenti all’alimentazione come se la cavano tra i fornelli?

“Chef in Campo” ha deciso di metterli alla prova, per la prima volta vediamo dei grandi personaggi del panorama sportivo cimentarsi ai fornelli. L’idea di Mario Maellaro e’ vincente.. i campioni si divertono in cucina e raccontano tanto di loro.. ne vedrete delle belle.. Attenzione, non saranno solo sportivi a cimentarsi ai fornelli.. ma artisti, attori, politici, personaggi…..tutti accumunati da una sola fede, il tifo!

In cucina sei affiancato dallo chef Andrea Palmieri, che rivisita le ricette proposte dall’ospite di puntata, come ti sei trovato in cucina insieme ad un vero chef come lui, gia’ conosciuto dal pubblico televisivo.

Mi sono trovato molto bene, Andrea e’ un bravo chef, conosce i tempi televisivi e ha sempre la battuta pronta. In ogni puntata l’ospite dovrà cimentarsi con la realizzazione di due piatti. La prima portata è legata alla sua infanzia: un ricordo di sapori e di ingredienti, che ci permetteranno di scoprire le radici dell’ospite e qualche divertente curiosita’ della sua infanzia.

La seconda ricetta, invece, sarà legata a un momento di svolta nella vita del personaggio.

Un punto di svolta c’è sempre: lolimpiade, lesordio in Champions, la prima telecronaca, la passione per la squadra del cuore e un piatto può portarci proprio in questa direzione: ripercorreremo la sua carriera partendo proprio da quel primo momento.

In questo menù che promette di essere molto interessante ci sarà l’abbinamento vino/cibo?

Non manca davvero nulla infatti ogni piatto sarà poi completato da un ottimo vino scelto con cura dall’esperto Matteo Carreri e un dolce preparato in diretta Dalodi.

E tu sei amante dei vini e dei dolci?

Adoro il vino bianco, non esagero ma mi piace bere un buon vino fruttato la sera durante la cena, riguardo ai dolci sono un goloso come pochi, ma cerco di limitarmi perché lo zucchero è un vero attentato alla linea

Ormai i food content sono fra i piu’ seguiti dal grande pubblico. E di format di questo genere ne hai condotto diversi, pensi che questo percorso sia quello giusto per te?

La cucina è da sempre un argomento che attrae il grande pubblico.  Chi di noi davanti ai fornelli non si è sentito almeno per una volta uno chef famoso o ha seguito i consigli per sperimentare ricette seguite nel teleschermo. Personalmente mi sono ritrovato negli ultimi anni a condurre questo tipo di trasmissioni. Una positiva rete di eccellenze come le nostre che sono tanto amate in tutte il mondo.. Mi diverto e mi piace mangiare lo ammetto. Proprio per questo da sempre promuovo il Made in Italy, la mia mission di vita!

E’ vera la notizia che “Chef in campo” e’ in procinto di produrre una seconda edizione?

Non posso rivelare tanto, ma ai lettori posso dire che mi rivedrete presto ìn cucina.  Il format e’ prodotto da Francesca Aiello e con la regia di Mario Maellaro dove sono state realizzate le prime 9 puntate di questa edizione, e’ stata una sfida per tutti, visti gli ascolti sicuramente la notizia non e’ un indiscrezione, chissa’ forse sara’ vero.. Lo scopriremo i prossimi mesi, nel frattempo continuate a seguirci ancora per Dicembre.

Prima di salutarci vogliamo chiudere l’intervista con una domanda, come è  Anthony nel privato, in cucina lontano dai riflettori?

Mi diverte molto cucinare quando sto a casa, prediligo i secondi piatti di carne e di pesce e devo dire che mi vengono veramente bene, i miei amici e colleghi non si sono mai lamentati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *