Nelle Filipine il progetto di empowerment femminile

Nelle Filipine il progetto di empowerment femminile

KITO ODV Il suo progetto di empowerment femminile nelle Filippine -con una serie di appuntamenti di cucina online in partnership con Italia Keeps On Cooking

KITO ODV, associazione no-profit tutta al femminile nata a Padova nel 2012 con esclusiva finalità di solidarietà sociale nei settori della sanità e dell’educazione nei Paesi più bisognosi del Pianeta, presenta la sua nuova “mission” dedicata all’empowerment femminile nelle Filippine e inaugura con la festa della donna una serie di “cooking class” digitali a supporto della raccolta fondi.

Aurora Zancanaro (Le Polveri)

A partire da oggi, infatti, grazie alla partnership con il progetto Italia Keeps On Cooking, sarà possibile supportare KITO ODV acquistando una o più lezioni online che saranno focalizzate sull’attività oggetto della campagna solidale: la panificazione in tutte le sue declinazioni. 

Aurora Zancanaro (Le Polveri), Eugenio Boer (Bu:r), Francesco Pompilio (Eataly), Giorgia Eugenia Goggi (Masseria Moroseta), Giulia Marea Scialanga, Sara Nicolosi, Cinzia De Lauri (Altatto)  e Nicola Olivieri (Olivieri 1882) saranno i protagonisti della Kito Kusina e realizzeranno in diretta online una selezione di ricette che contribuiranno alla raccolta fondi per la campagna solidale.

Eugenio Boer (Bu:r)

Le abilità che si potranno apprendere durante le lezioni online saranno le stesse che il personale di KITO, operante nell’Isola di Mindoro, nelle Filippine, insegnerà alla popolazione femminile indigena per assicurarle un lavoro stabile all’interno della comunità.

L’obiettivo finale della raccolta fondi va però al di là dell’aspetto formativo e punta a costruire un luogo fisico che possa accogliere le lavoratrici: un panificio, realizzato utilizzando il più possibile materiali del posto, quali bambù e legno, lavorati con tecniche costruttive che mantengano le strutture resistenti ai frequenti tifoni e terremoti. 

Francesco Pompilio (Eataly)

“Solo attraverso la formazione e il capacity building si può dare un reale aiuto alle popolazioni più bisognose rendendole autosufficienti. Come architetto ci tengo moltissimo a questo progetto, grazie al quale la costruzione di un luogo specifico rappresenterà un simbolo di buona pratica di aiuto umanitario”, afferma Paola Vecchiato, fondatrice di KITO ODV.

“Italia Keeps On Cooking è un movimento nato un anno fa con finalità sociali. Siamo felici di poter continuare ad alimentare la nostra ‘mission’ sensibilizzando chef e appassionati di cucina su un tema così importante come l’empowerment femminile”, aggiunge Alessia Rizzetto, ideatrice del progetto e fondatrice dell’omonima agenzia di comunicazione.

Giorgia Eugenia Goggi (Masseria Moroseta)

Per contribuire alla raccolta fondi per la costruzione della Kito Kusina è sufficiente collegarsi al sito www.alessiarizzetto.com/italia-keeps-on-cooking e scegliere tra le lezioni disponibili. Per ogni cooking class acquistata verrà spedita una speciale box contenente una selezione di ingredienti per realizzare la ricetta e il grembiule simbolo dell’iniziativa.

KITO ODV è un’organizzazione no-profit fondata a Padova nel 2012, con esclusiva finalità di solidarietà sociale nei settori della sanità e dell’educazione nelle zone più bisognose. 

Nicola Olivieri (Olivieri 1882)

Nata per rispondere alle emergenze umanitarie causate da calamità naturali, negli ultimi anni si è impegnata sempre di più in progetti di igiene, prevenzione e empowerment delle comunità locali. 

KITO ODV opera principalmente nelle Filippine, un Paese fatto da 7.107 isole ad alto tasso di vulnerabilità, colpito mediamente da 30 disastri naturali all’anno tra tifoni, terremoti e inondazioni. 

Paola Vecchiato di KITO ODV

I progetti di KITO mirano ad aiutare primariamente i bambini, supportando di conseguenza le loro famiglie e le comunità in cui vivono. Ad oggi l’associazione ha realizzato 26 progetti benefici, supportando oltre 100mila persone.

Nelle Filipine il progetto di empowerment femminile

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *