La Pasticceria di TuffOlio 2021

La Pasticceria di TuffOlio 2021

Il giardino sul mare di Villa Vazia, ha ospitato le postazioni di eccellenti pasticceri campani, i quali tenendo fede al tema olio EVO, hanno realizzato manufatti di pasticceria utilizzando questo ingrediente, con un risultato di gusto incomparabile.

La pasticceria, che si è espressa con deliziosi dolci tra tradizione e innovazione, è stata rappresentata a TuffOlio dai maestri pasticceri:

Luigi Conte

Matteo Cutolo

Stefania Fasano

Adriano Iannaccone

Raffaele Romano

Il format  di TuffOlio, vede come protagonista l’ingrediente base della dieta mediterranea, il pregiato olio extravergine d’oliva italiano di alta gamma.

Nell’incontro-degustazione “Chef-Aziende” ci sono state proposte tradizionali e al tempo stesso innovative, che hanno permesso di assaporare pietanze armonizzate da eccellenti oli Evo italiani.

I frantoi presenti,  hanno proposto degustazioni tecniche, ma anche semplicemente degustazioni all’italiana, dove il filo d’olio ha insaporito la fragrante fetta di pane. Ogni chef è stato abbinato ad un frantoio ed ha realizzato una pietanza armonizzata dal suo olio Evo. Gli oli, come i vini e le acque, incorniciati nel fascino di un racconto di storia e tradizioni, rappresentano territori diversi, con un proprio e profondo bagaglio identitario che riconduce alla regione d’appartenenza e proprio per l’unicità delle caratteristiche organolettiche, permette di portare in tavola diverse identità di zona, da abbinare ad ogni portata.

Luigi Conte, pasticcere della Vanily Patisserie a Carinaro, dirige il laboratorio di pasticceria supportato nella gestione della pasticceria dalla moglie , dal papà e dal cognato Luigi Guarino.

Il maestro Conte porta avanti un ciclo produttivo artigianale tutti i giorni dell’anno, con le regole ed i principi dell’arte pasticcera, un lavoro intenso a cui si dedica con grande passione sin da piccolo. Presto iniziò il suo percorso di formazione professionale di pasticciere, con tanto di studio e approfondimento, di continua ricerca dei sapori , di abbinamenti audaci e innovativi, ma sempre di gusto e genuini.

Per il maestro pasticcere Luigi Conte è fondamentale l’accuratezza nella lavorazione di ogni prodotto dolciario e non da meno l’utilizzo di ingredienti di prima scelta, selezionati con cura, privilegiando le produzioni tipiche campane, dalla Mela Annurca Campana Igp, al mandarino e l’albicocca del Vesuvio, dal vino Aglianico all’Asprinio di Aversa, ma sono ancora tanti altri i prodotti tipici utilizzati e che rappresentano la vera chiave di lettura, quella che racconta la cultura e la tradizione locale.

Nel suo percorso trentennale  non ha mai abbandonato lo studio e gli aggiornamenti continui soprattutto per quanto riguarda i lievitati, sostenendo la lievitazione naturale della pasta madre, per ottenere i migliori risultati in digeribilità, aroma intenso e unicità di gusto.

www.patisserievanily.it

Matteo Cutolo, gestisce il laboratorio   della   sua   pasticceria,   gelateria   “GENEROSO” nella splendida città di Ercolano, alle pendici del Vesuvio, sede dei famosi scavi archeologici e del primo Museo Archeologico Virtuale, nonché,   anche   grazie   al   suo   contributo,   primo   Comune deracketizzato.

Rilevata l’attività di famiglia Matteo si è dedicato con trasporto alla pasticceria, rivolgendo grande attenzione al mondo del gelato. Una professione che lo appassiona al punto tale da riconoscergli sempre maggiori successi e che lo porta in giro per docenze in tutta Italia.

Vincitore del Campionato Italiano 2016 FIPCG nella categoria “Pastigliaggio e Monoporzione gelato”.

Vincitore del Campionato Mondiale di Pasticceria e Gelateria 2017 FIPGC.

 “LA DOLCE SFIDA MONDIALE” è il titolo del libro di Matteo Cutolo, che narra la storia di tre uomini accomunati dalla medesima passione e dalla stessa professione.

Le loro vite s’incrociano  e si intrecciano, coese e sinergiche a rappresentare  l’Italia al World Trophy of Pastry, Ice Cream and Chocolate 2017 di Milano in occasione della Fiera specializzata Host,  competizione organizzata dalla F.I.P.G.C. per le categorie del cioccolato, del pastigliaggio e dello zucchero artistico, quando appunto si sono aggiudicati il gradino più alto del podio. 

Matteo Cutolo è Vice   Presidente  della Federazione   Internazionale   Pasticceria Gelateria E Cioccolateria.

Stefania Fasano, pasticcera appassionata, Stefania, timida a tratti introversa, ma è proprio quando prepara i suoi dolci che ogni fragilità si trasforma in forza.

Baunilha, la pasticceria con annessa caffetteria che gestisce da tre anni e mezzo a Baronissi in provincia di Salerno, è quella la sua estensione naturale. Quel posto felice dove l’amore e la passione trovano libera dimensione. 

Tutto comincia in quel momento, quando gli ingredienti si mescolano e l’energia genera pienezza. 

Mignon, torte moderne, torte classiche. Colori, sperimentazioni, equilibri di visioni e sapori. 

Attenti alla prima colazione, propongono un croissant farcito al momento, soffice e leggero.

La millefoglie è forse il loro biglietto da visita per eccellenza, semplice ma mai banale. Delicata e preziosa, alla Baunilha. 

Un piccolo posto dalle infinite dolcezze e sogni di zucchero, che raccontare di Stefania Fasano.

Adriano Iannaccone titolare della Pasticceria “La Dolce Sosta” di Santa Maria Capua Vetere in provincia di Caserta. Tra le altre preparazioni dedicate all’evento TuffOlio, ha realizzato un’eccezionale scultura in cioccolato che ha incantato gli ospiti di Villa Vazia.

Pasticcere dal 1991, Iannaccone è docente all’istituto Alberghiero “Iervolino I Carissimi’ di Santa Maria C.V..

Il laboratorio di pasticceria di Iannaccone è  in continua evoluzione, sempre alla ricerca di nuovi sapori, forme e colori.

Costante è la selezione delle migliori materie prime, le cui peculiarità rendono unici i suoi manufatti di pasticceria.

I riconoscimenti non sono tardati ad arrivare per  Iannaccone.

Medaglia di Bronzo in Miglior Colomba Classica d’Italia ai Campionati Nazionali  2021.

Medaglia d’argento per la scultura in cioccolato categoria PasrtyArt ai Campionati Nazionali di Cucina 2020.

Raffaele e Gianfranco Romano, terza generazione di pasticceri e titolari della rinomata pasticceria Gran Caffè Romano di Solofra.

La storia della pasticceria irpina, Inizia nel 1950, con un piccolo laboratorio, fondato da Raffaele Romano, nonno degli attuali titolari.

Gran Caffè Romano è l’accorato racconto di una famiglia dedita alla creazione di dolci artigianali e tradizioni, di una realtà campana che guarda oltre i confini della propria regione, per tecniche di lavorazione, selezione meticolosa degli ingredienti e moderna creatività.

All’inizio fu solo pasticceria napoletana e siciliana, oggi invece al Gran Caffè Romano la tipica pasticceria tradizionale si completa con quella più moderna nata dall’intuizione creativa del Maestro Pasticciere Raffaele Romano.

E’ lui che conduce il laboratorio, sempre alla ricerca di nuove tecniche e abbinamenti di sapori, mentre appassionato di mixology Gianfranco si occupa della parte cocktail destreggiandosi tra una notevole selezione di distillati, come alla caffetteria e alle bevande sia calde che fredde.

Il Gran Caffè Romano si presenta elegante, con accoglienti tavolini dedicati alle degustazioni posti a centro sala e le vetrine che ammaliano con l’esposizione di dolci, torte, specialità da ricorrenza, praline, creme, rosticceria, per completarsi con uno spazio dedicato ai gelati e alle creme artigianali.

www.grancafferomano.it

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *