Un Latte Nobile per TuffOlio 2021

Un Latte Nobile per TuffOlio 2021

L’edizione 2021 di TuffOlio degli Artisti del gustoha avuto il piacere di ospitare l’azienda ”Latte Nobile” che ha proposto in degustazione agli ospiti di Villa Vazia, eccellenti prodotti caseari realizzati unicamente da Latte Nobile.
Il format  di TuffOlio, vede come protagonista l’ingrediente base della dieta mediterranea, il pregiato olio extravergine d’oliva italiano di alta gamma.

Nell’incontro-degustazione “Chef-Aziende” ci sono state proposte tradizionali e al tempo stesso innovative, che hanno permesso di assaporare pietanze armonizzate da eccellenti oli Evo italiani.

Il maestro pizzaiolo Luciano Sorbillo
TuffOlio 2021

I frantoi presenti,  hanno proposto degustazioni tecniche, ma anche semplicemente degustazioni all’italiana, dove il filo d’olio ha insaporito la fragrante fetta di pane. Ogni chef è stato abbinato ad un frantoio ed ha realizzato una pietanza armonizzata dal suo olio Evo.

TuffOlio 2021
Villa Vazia

Gli oli, come i vini e le acque, incorniciati nel fascino di un racconto di storia e tradizioni, rappresentano territori diversi, con un proprio e profondo bagaglio identitario che riconduce alla regione d’appartenenza e proprio per l’unicità delle caratteristiche organolettiche, permette di portare in tavola diverse identità di zona, da abbinare ad ogni portata.

Non è una marca come le altre in commercio, ma il Latte Nobile è un marchio e gli utilizzatori (solo autorizzati) devono dar conto all’Associazione  e al suo Comitato Scientifico i cui membri provengono fra l’altro da quattro università italiane che verifica il rispetto del Disciplinare di produzione.

Il modello Latte Nobile nasce essenzialmente per due motivazioni: offrire al consumatore un latte alimentare di qualità alta, riconosciuta e certificata; dare all’allevatore il giusto prezzo per quel latte.

Nel Latte Nobile prevalgono i grassi insaturi, il che vuol dire che non solo non aumentano il colesterolo, ma che lo abbassano, portando benefici all’organismo. Il Disciplinare del Latte Nobile prevede che la razione alimentare dei bovini sia composta per almeno il 70% da erba e fieno, che il numero di essenze sia almeno di cinque; sono proibiti gli insilati, gli OGM e gli integratori.

Questo tipo di alimentazione permette di ottenere un latte non solo più gustoso ma anche più ricco di tutte le componenti nutrizionali e, soprattutto, un miglior rapporto omega-6/omega-3, che deve essere ed è sempre al di sotto di 5. Il tutto senza alcun additivo e nel rispetto dell’ambiente e del benessere animale.

lacompagniadellaqualità.com

www.lattenobile.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *