Una serata speciale al Filo di Filario

Una serata speciale al Filo di Filario

Una serata speciale al Filo di Filario Hotel & Residences.

Una serata speciale, quella che si preannuncia il prossimo giovedì 7 ottobre al ristorante Filo di Filario Hotel & Residences: “QUEI BRAVI RAGAZZI DEL LAGO DI COMO” vedrà infatti  Alessandro Parisi, resident chef di Filo, affiancato da Massimiliano Blasone, chef de L’Aria all’interno del Mandarin Oriental, Lago di Como, e Andrea Casali, chef del Ristorante Kitchen presso  Sheraton Lake Como Hotel, per una cena a sei mani all’insegna del gusto e della creatività.

Teatro dell’evento il ristorante Filo, aperto al pubblico su prenotazione, con la suggestiva terrazza affacciata su uno degli scorci più noti del lago di Como, con la scenografica vista che spazia dall’isola Comacina e Punta Balbianello fino a Bellagio. 

I tre chef si alterneranno in cucina per dare forma a un menu di cinque portate, studiato ad hoc, che vedrà protagonisti prodotti di stagione e gustose specialità, interpretati secondo l’estro di ciascuno.

Aperitivo e antipasto sono affidati a Massimiliano Blasone, che delizierà gli ospiti con una proposta di pesce che mixa note mediterranee e tradizione giapponese; a seguire lo chef Casali presenterà i suoi Ravioli ai cardoncelli, gambero viola di Sanremo, sidro e prezzemolo; come secondo, lo chef Parisi preparerà la Pezzogna alla genovese.. Un fresco pre-dessert a base di limone, basilico e oliva introduce al curioso Porcini, vaniglia del Madagascar e latte di Bellagio.

Ogni portata avrà in abbinamento un vino appositamente selezionato per esaltare sapori e aromi dei piatti: si parte con le bollicine Cuvée prestige 43° edizione, Ca’ del Bosco, seguite dalmoscato Cerasuolo d’Abruzzo 2016, Emidio Pepe, il rosso Vino dell’isola 2019, Joaquin,per concludere con Kabir 2018, un bianco firmato Donnafugata.

Alessandro Paris

Alessandro Parisi

Da cinque anni alla guida della cucina del Filario, Alessandro Parisi, trentenne napoletano, ha significative esperienze alle spalle. Diplomato all’istituto alberghiero, muove i primi passi in noti locali del napoletano, per poi continuare la formazione a Lione nel 2009 e a Salisburgo, dove ha l’occasione di lavorare al ristorante Ikarus, due stelle Michelin. Nel 2010 torna in Italia, in Alta Badia, dove è sous chef di Corrado Parisi al Ristorante La Gana a Corvara.

Alessandro Paris

Andrea Casali

Alla guida del ristorante Kitchen di Cernobbio, Andrea Casali, classe ‘93 e origini comasche, si avvicina alla cucina grazie a mamma e nonna siciliane. Dopo gli studi entra nella cucina di Enrico Crippa, tre stelle Michelin. Per i successivi sette anni affianca Franco Caffara a I Tigli in theoria. Al Kitchen porta una cucina che rivisita la tradizione italiana con un solo comandamento: pieno rispetto della materia prima.

Massimiliano Blasone

Dopo il successo ottenuto come Executive Chef nel lancio di ZUMA – rinomato marchio internazionale – all’interno di Palazzo Fendi a Roma, e l’importante esperienza presso il Parco dei Principi Grand Hotel & Spa, nel 2021 Massimiliano Blasone approda al Mandarin Oriental, Lago di Como, alla guida del ristorante stellato L’Aria.

Per info e prenotazioni Filo di Filario

filorestaurant@hotelfilario.it

Tel. +39 031 5375101

Filario Hotel & Residences nasce nel 2015, dal progetto dell’impresa Nessi & Majocchi e dalla visione di Alessandro Sironi, imprenditore e general manager. Affiliato a Design Hotels™, si contraddistingue per gli ambienti dal design minimale, caldo e avvolgente. Si riconosce in ogni angolo il tocco di Alessandro Agrati, fondatore e direttore creativo di Culti Milano, che ne ha curato l’arredamento chic e impeccabile. Il nome scelto è un omaggio alla città di Como, al filo di seta, essendo luogo per eccellenza della sua produzione, e al Lario, antico nome del lago. È inoltre un richiamo al vecchio stabilimento dove si produceva il fil di ferro, situato dove ora sorge l’hotel. Filario Hotel & Residences dispone di 13 luminose camere, studiate in ogni minimo dettaglio.

Per chi invece vuole concedersi una vacanza ancora più speciale, l’hotel riserva due suite, la junior di 65 metri quadri e la grand suite di 95 metri quadri. Entrambe dispongono di piscina privata e una terrazza a sfioro sul lago, rispettivamente di 70 e 110 metri quadri, oltre a tutti i comfort per un soggiorno extra lusso. Ma non è tutto. L’ospite può optare anche per un appartamento (20 in totale), ideale per le famiglie, le coppie o i gruppi di amici che vogliono godere delle comodità e usufruire di tutti i servizi della struttura. A una location così speciale fa eco una cucina altrettanto meticolosa, raffinata e riconducibile alla storia del territorio. Una proposta che è cresciuta e si è evoluta di pari passo con l’hotel e che si ritrova al ristorante Filo. Nell’estate 2020 è stato inaugurato anche il beach bar Yeast Side, dove si gustano proposte più veloci e gustose: in primis la pizza gourmet e piatti estivi rigorosamente italiani.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *