Maciotta

Maciotta

Maciotta

Si chiama Maciotta, si presenta in 6 diversi gusti ed è la nuova alternativa 100% vegetale al formaggio prodotta da Fattoria della Mandorla, azienda pugliese che a Toritto, patria della cultivar antica e autoctona Filippo Cea, ha saputo trasformare i piccoli semi di mandorla in prodotti all’avanguardia.

Fattoria della Mandorla non smette di innovare e lo fa ampliando la gamma dei freschi con Maciotta, disponibile in 6 varianti: Mandorle e Noci, Mandorle e Pistacchio, Peperoncino, Tartufo, Mediterranea e Naturale.

Dal Parco Nazionale dell’Alta Murgia, Dino e Isabella Latrofa, fondatori e titolari di Fattoria della Mandorla, hanno creato una filiera cortissima, innovativa e circolare attraverso il progetto di ricerca e sviluppo Almond Innovation, aiutati dai figli Gabriele e Leonardo, che, fedeli alla filosofia dei genitori, seguono i loro valori di rispetto dell’ambiente e sostenibilità. Attraverso un processo frutto di anni di ricerca del loro laboratorio interno, le mandorle vengono trasformate in prodotti che oggi sono il fulcro dell’attività aziendale e rispecchiano le nuove tendenze di mercato. Si stima infatti che i derivati a base vegetale siano ormai entrati nelle dispense di 10 milioni di famiglie italiane, con un mercato che conta 385 milioni di euro e segna un +3,7%, secondo gli ultimi dati Iri.

Adatta agli intolleranti al lattosio e ai consumatori che hanno scelto di non mangiare derivati animali, Maciotta, come tutti gli altri prodotti della gamma, è biologica, naturalmente priva di glutine e di soia, ma con in più l’ambizione di porsi come sostituto vegetale alla classica caciotta, di cui ne ricorda la consistenza e la forma.

Maciotta, in tutte le sue declinazioni, è ideale per un aperitivo con gli amici, ma non solo: al naturale si sposa perfettamente a composte e chutney dolci o salati per un fine pasto sfizioso, mentre le sue varianti alle mandorle e noci, al peperoncino, al tartufo, alle mandorle e pistacchio e alla mediterranea sono ottime per arricchire insalate miste o bowl con cereali e verdure, aggiungendo gusto e apporto proteico. Ogni occasione di convivialità è buona per apprezzarle!

Anche Maciotta, come Mandorino e Gran Murgiano, gli altri prodotti a pasta dura di Fattoria della Mandorla, fa parte della gamma dei freschi vegetali, che si possono trovare in vendita nei supermercati della catena NaturaSi.

Ingredienti

Latte di mandorla*67,5%, amido di mais* fecola di patate*, olio di cocco*, farina di mandorla pelata degrassata*, agar agar (addensante), sale rosa dell’HIMALAYA, gomma di xantano (addensante), inulina d’agave*, aroma naturale.*=BIOLOGICO.

Fattoria della Mandorla

Fondata nel 1989 a Quasano-Toritto (BA), nel Parco Nazionale dell’Alta Murgia, da Dino e Isabella Latrofa, la Fattoria della Mandorla (www.fattoriadellamandorla.it), la filiera innovativa del seme mandorla nel mondo, è un’azienda familiare nata per valorizzare il seme mandorla attraverso il progetto di ricerca e sviluppo Almond Innovation, utilizzando la mandorla di Toritto, cultivar antica e autoctona Filippo Cea.

Oggi la Fattoria della Mandorla può contare sui frutti di 30000 alberi e sulla fertilità di 76 ettari di terreno, divisi in mandorleti, uliveti, aree boschive e pascoli. Alla guida, oltre a Dino e Isabella Latrofa, anche i figli Gabriele e Leonardo, che, fedeli alla filosofia dei genitori, li aiutano seguendo i loro valori di rispetto dell’ambiente, della sostenibilità, mettendo in luce le bellezze del territorio e promuovendo una filiera corta circolare di agricoltura biologica, sostenibile e tracciabile al 100%.

La Fattoria ha un laboratorio interno dedicato alla ricerca e allo sviluppo che dà vita a modi innovativi e sfiziosi di consumare i propri frutti senza colesterolo, senza lattosio, senza glutine, senza soia, ma tanta bontà; da qui ricette tra cui alternative vegetali ai formaggi, fiori all’occhiello del processo di innovazione e ricerca.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *