ALLA PASTICCERIA CASERTANO L’ARCIMBOLDO D’ORO

ALLA PASTICCERIA CASERTANO L’ARCIMBOLDO D’ORO

ALLA PASTICCERIA CASERTANO L’ARCIMBOLDO D’ORO

L’Arcimboldo, magazine enogastronomico, ha spento le prime dieci candeline e il suo simbolo il famoso omino Artista del gusto,logo che marca le edizioni di TuffOlio ttps://www.larcimboldo.it/category/tuffolio  e del Festival Artisti del gusto https://www.larcimboldo.it/category/festival-artistidel-gusto, eventi ideati e organizzati dal team di Angela Merolla, da quest’anno diventa d’oro “L’Arcimboldo d’Oro, un vero e proprio riconoscimento, rilasciato unicamente ad una rosa di eccellenti professionisti del settore enogastronomico.

A tenere a battesimo la prima assegnazione de “L’Arcimboldo d’Oro” riservata al settore della “Pasticceria”, il Teatro MAV Museo Archeologico Virtuale di Ercolano. A pochi passi dagli scavi archeologici dell’antica Herculaneum, il MAV rappresenta un centro di cultura e di tecnologia applicata ai Beni Culturali e alla comunicazione, tra i più all’avanguardia in Italia.

Sul palco a ricevere L’Arcimboldo d’Oro, Salvatore Casertano, maestro pasticciere e titolare della rinomata Pasticceria Casertano a Napoli.

Nasce nel 1970  la Pasticceria Casertano, poco distante dalla Reggia di Capodimonte e guarda dall’alto del Ponte il quartiere storico della Sanità.

Con Salvatore la terza generazione di cultori dell’arte pasticciera napoletana, che nel corso degli anni con dedizione hanno prodotto e tramandato deliziosi manufatti artigianali per la gioia del palato di grandi e piccini.

Salvatore Casertano dirige il laboratorio di pasticceria di famiglia,  un mestiere che svolge da quarant’anni sempre con lo stesso immutato amore, realizzando quotidianamente prodotti dolci e salati della pasticceria classica napoletana e  di quella moderna.

Al banco vetrina ricco di deliziosi manufatti da ammirare prima e  da gustare poi, il fratello Vincenzo Casertano si occupa dell’accoglienza e della vendita. Le proposte della Pasticceria Casertano sono sempre in evoluzione, si estendono ai gelati artigianali fino al cioccolato e curano particolarmente gli impasti dei grandi lievitati delle feste.

Il maestro pasticciere Salvatore Casertano per le sue creazione è quotidianamente alla ricerca di materie di primissima qualità  certificata, perché alla base dei suoi prodotti, c’è la genuinità innanzitutto, e i profumi e i sapori poi, che solo l’utilizzo di ottimi ingredienti possono donare.

-Salvatore Casertano:

“Amo fare ogni tipo di dolce, preferirne uno sarebbe tradire tutti gli altri. Certo la produzione varia e asseconda i periodi, come le festività, con la realizzazione di tipicità che ci riportiamo dalla tradizione, ma anche le stagioni virano il lavoro del laboratorio per una sempre stuzzicante proposta di pasticceria. Le  mode e le tendenze vogliono il loro spazio per permettermi di essere sempre al passo con i tempi, ma la pasticceria classica partenopea fa capolino dalle mie vetrine tutto l’anno. Sicuramente tutti i prodotti nascono tra le mie mani con la stessa passione, figli del libro di ricette che custodisco gelosamente e che è in continua evoluzione  e perfezionamento”.

I clienti molto apprezzano anche i semifreddi del maestro Casertano, gusti e sapori sempre nuovi e deliziosi, come quello presentato in occasione della premiazione de L’Arcimboldo d’Oro”Sapori del Sud”.

Nel dettaglio il semifreddo è composto da: biscuit alle mandorle con arancia candita e granella di pistacchi, mousse ricotta, panna, vaniglia, crema di pistacchio, mandorle caramellate, glassa bianca su biscotto linzer. Praticamente delizia pura.

L’Arcimboldo d’Oro è stato assegnato alla Pasticceria Casertano , per l’accurata selezione delle materie prime, per la raffinata artigianalità dei  suoi prodotti di pasticceria, per la capacità di trasmettere la cultura partenopea e saper esprimere creatività innovativa al passo con i tempi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.