L’ARCIMBOLDO D’ORO ALLA PASTICCERIA MINICHINI

L’ARCIMBOLDO D’ORO ALLA PASTICCERIA MINICHINI

L’ARCIMBOLDO D’ORO ALLA PASTICCERIA MINICHINI

L’Arcimboldo, magazine enogastronomico, ha spento le prime dieci candeline e il suo simbolo il famoso omino Artista del gusto,logo che marca le edizioni di TuffOlio ttps://www.larcimboldo.it/category/tuffolio  e del Festival Artisti del gusto https://www.larcimboldo.it/category/festival-artistidel-gusto, eventi ideati e organizzati dal team di Angela Merolla, da quest’anno diventa d’oro “L’Arcimboldo d’Oro, un vero e proprio riconoscimento, rilasciato unicamente ad una rosa di eccellenti professionisti del settore enogastronomico.

A tenere a battesimo la prima assegnazione de “L’Arcimboldo d’Oro” riservata al settore della “Pasticceria”, il Teatro MAV Museo Archeologico Virtuale di Ercolano. A pochi passi dagli scavi archeologici dell’antica Herculaneum, il MAV rappresenta un centro di cultura e di tecnologia applicata ai Beni Culturali e alla comunicazione, tra i più all’avanguardia in Italia.

Sul palco a ricevere L’Arcimboldo d’Oro, da Nola in provincia di Napoli, il maestro pasticciere Francesco Minichini, titolare della Pasticceria Minichini.

Una professione quella del pasticciere che evidentemente ha nel suo DNA, infatti da ragazzino era solito dedicarsi alla realizzazione di dolci nel ristorante di famiglia “Santa Lucia meeting club” , dove oltretutto s’inspessì la sua predilezione della pasticceria classica napoletana. Quella tradizione dolciaria figlia della rielaborazione di dolci giunti dai commerci della Repubblica Marinara di Amalfi, di quelli nati nei conventi e di quella pasticceria conosciuta grazie ai rapporti del Regno delle Due Sicilie con la Francia, l’Impero Austro-Ungarico e gli Arabi. Un potpourri di sapori e profumi è quindi la pasticceria classica napoletana, di cui ancora possiamo godere grazie a pasticcieri come Francesco Minichini che da sempre tiene a raccontare i sapori della tradizione.

Minichini, dopo aver frequentato corsi superiori di pasticceria, tenuti dal maestro Ingino Massari, presso la scuola ALMA ed una serie di esperienze professionali, inaugurò a Nola la Pasticceria che porta il suo nome Minichini.

La pralineria un’altra sua passione, che ha approfondito specializzandosi nell’arte del cioccolato. I cioccolatini Minichini hanno forme e varietà di gusto inaspettate, nascono da cacao di alta qualità e ingredienti pregiati. Ogni cioccolatino racchiude una potenza aromatica pura, intensa e avvolgente, che sprigiona sensazioni profonde e persistenti al palato.

Ma tutta la produzione dolciaria della Pasticceria Minichini è curata ad ogni livello: dalla selezione delle materie prime, alla perfetta esecuzione delle ricette fino alla presentazione alla clientela.

Le torte fresche, assolutamente artigianali sono sinonimo di delicatezza, sofficità e qualità.

La pasticceria mignon viene curata nei minimi dettagli per conquistare la vista ed il palato.

La ricerca e l’innovazione unite alla sperimentazione sono gli elementi si cui si fonda l’attività quotidiana della Pasticceria Mignone.

Inoltre per l’accurata selezione delle materie prime, per l’artigianalità delle sue produzioni dolciarie, per la capacità di saper trasmettere le tradizioni della pasticceria classica napoletana è stato assegnato L’Arcimboldo d’Oro al maestro pasticciere Francesco Minichini.

www.pasticceriaminichini.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.