Azienda Villa Matilde Avallone e Alfonso De Luca che protagonisti a TuffOlio 2022

Azienda Villa Matilde Avallone e Alfonso De Luca che protagonisti a TuffOlio 2022

Azienda Villa Matilde Avallone Alfonso De Luca che protagonisti a TuffOlio 2022

di Francesco Colamonico

L’Azienda Villa Matilde Avallone e lo chef Alfonso De Luca, sono stati tra i protagonisti di TuffOlio degli Artisti del gusto 2022, salotto enogastronomico dedicato all’olio extravergine di oliva italiano, ospitato quest’anno dalla suggestiva Villa Imperiale a Marechiaro-Napoli.  www.villaimperiale.eu   

Il format  di TuffOlio, giunto alla III Edizione, ha visto protagonista l’ingrediente base della dieta mediterranea, il pregiato olio extravergine d’oliva italiano di alta gamma.

Nell’incontro-degustazione “Aziende-Chef” ci sono state proposte tradizionali e al tempo stesso innovative, che hanno permesso di assaporare pietanze armonizzate da eccellenti oli Evo italiani.

I frantoi presenti,  hanno proposto degustazioni tecniche, ma anche semplicemente degustazioni all’italiana, dove il filo d’olio ha insaporito la fragrante fetta di pane. Ogni chef è stato abbinato ad un frantoio ed ha realizzato una pietanza armonizzata dal suo olio Evo. Gli oli incorniciati nel fascino di un racconto di storia e tradizioni, hanno rappresentato territori diversi, con il profondo bagaglio identitario che ha condotto alla regione d’appartenenza.

La storia di Villa Matilde comincia negli anni Sessanta con Francesco Paolo Avallone, avvocato e appassionato cultore di vini antichi, che, incuriosito dai racconti di Plinio e dai versi di Virgilio, Marziale ed Orazio sul vinum Falernum, decise di riportare in vita il leggendario vino scomparso al principio del secolo scorso.

Dopo anni di studio, individuò le viti che avevano dato vita al Falerno in epoca romana: pochi ceppi sopravvissuti miracolosamente alla devastazione della fillossera di fine Ottocento vennero ripiantati, con l’aiuto di pochi contadini locali, proprio nel territorio del Massico, dove un tempo erano prosperati e fondò Villa Matilde.

Oggi l’azienda è guidata dai figli di Francesco Paolo, Maria Ida e Salvatore Avallone che con dedizione esclusiva proseguono il sogno e il progetto del padre raccogliendone l’importante eredità e guardando ancora oltre: dall’Ager Falernus si sono spinti sino alle province di Benevento e Avellino con nuove vigne, nuovi progetti e vini che raccontano l’identità forte della Campania Felix.

Villa Matilde Avallone è un’azienda agricola vitivinicola che produce, da oltre mezzo secolo, solo vini di qualità in Campania, nei territori a maggiore vocazione vitivinicola, dall’alto casertano all’Irpinia.

TENUTE DI SAN CASTRESE E PARCO NUOVO

Le Tenute di San Castrese e Parco Nuovo si estendono per oltre 110 ettari, di cui 70 vitati, nel territorio dell’Ager Falernus, lungo le pendici del vulcano spento di Roccamonfina, in provincia di Caserta.

Qui si allevano antichi vitigni a bacca rossa tra cui Aglianico, Piedirosso, Primitivo e il vitigno a bacca bianca che è emblema della regione: la Falanghina, destinata soprattutto alla produzione del Falerno Bianco, del Caracci, dello Spumante e del Passito Eleusi.

TENUTE DI ROCCA DEI LEONI

Le Tenute Rocca dei Leoni sono ubicate nel cuore del Sannio Beneventano, tra la Valle Caudina, la Valle Telesina e la Valle del fiume Tammaro.

Si estendono su una superficie di circa 30 ettari su terreni vulcanici: un terroir unico, dolce ed aspro al tempo stesso, che conferisce ai vini note marcate e profumi intensi.

I ceppi molto vecchi, la ricca vegetazione di ciliegi e abeti, castagni, noci e ginestre, contribuiscono al profilo aromatico dei vini che nascono da cloni di Aglianico e Falanghina.

Tutti i vigneti di Rocca dei Leoni sono iscritti nell’albo delle D.O.C. Taburno e Sannio.

TENUTE DI ALTAVILLA

Le Tenute di Altavilla si estendono nella provincia di Avellino: oltre 25 ettari vitati nel distretto delle D.O.C.G. irpine.

Le pendenze notevoli, l’ottima esposizione, le escursioni termiche, la natura tufacea dei terreni e la ricchezza di argille conferiscono ai vini un carattere deciso e una spiccata personalità.

I vigneti allevati in queste tenute danno vita a Greco di Tufo, Fiano di Avellino e Taurasi.

Villa Matilde Avallone, azienda agricola che dagli uliveti di Tenuta di San Castrese ,  alle pendici del vulcano spento di Roccamonfina, produce l’olio extravergine d’oliva Villa Matilde.

Produzione limitata realizzata con olive della varietà Sessana, cultivar tipica del casertano, un prodotto dal sapore unico e particolare.

Le olive vengono brucate a mano, raccolte e portate al frantoio per una molitura è a freddo. Ne deriva un nettare dal colore giallo intenso che schiude al naso aromi di frutta e salvia, note di mandorla e carciofo. Il gusto è pieno e delicato, leggermente piccante.

www.villamatilde.it

Alfonso De Luca executive chef della “Locanda del Falerno” a Cellole in provincia di Caserta, “ A VOLTE, PIÙ CHE DI UNA CUCINA INNOVATIVA C È BISOGNO DI OCCHI NUOVI PER RIASSAPORARE GUSTI SEMPLICI E TRADIZIONALI”

Alfonso De Luca, chef appassionato, uomo di spirito, non ha velleità da grande chef ma la sua massima aspirazione è quella di fare il cuoco. Alfonso è cresciuto a pane e Totò e ha fatto sua la frase del principe De Curtis… “che bella parola CUOCO! “

Una parola che racchiude la magia di momenti indelebili, che evoca sapori irresistibili, una parola che fa venire l’acquolina in bocca.

Lo chef De Luca ha lavorato ai fornelli di prestigiose strutture e da sempre il suo impegno è stato quello di offrire con i suoi piatti, sorrisi e ricordi, perché la buona cucina deve regalare grandi emozioni.

In occasione della III Edizione di TuffOlio, lo chef De Luca ha realizzato: “E LA BRUSCHETTA?!”

CRUMBLE DI PANE CAFONE, POLVERE DI POMODORO SAN MARZANO, COULISBASILICO POMODORINI CONFIT ALLA VANIGLIA E CAPSULA DI OLIO EXTARVERGINE DI OLIVA “VILLA MATILDE AVALLONE”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.