Azienda Maira Bio e lo chef Ugo Patierno protagonisti a TuffOlio 2022

Azienda Maira Bio e lo chef Ugo Patierno protagonisti a TuffOlio 2022

Azienda Maira Bio e lo chef Ugo Patierno protagonisti a TuffOlio 2022

L’ azienda Agricola Maira Bio e lo chef Ugo Patierno, sono stati tra i protagonisti di TuffOlio degli Artisti del gusto 2022, salotto enogastronomico dedicato all’olio extravergine di oliva italiano, ospitato quest’anno dalla suggestiva Villa Imperiale a Marechiaro-Napoli.  www.villaimperiale.eu   

Il format  di TuffOlio, giunto alla III Edizione, ha visto protagonista l’ingrediente base della dieta mediterranea, il pregiato olio extravergine d’oliva italiano di alta gamma.

Nell’incontro-degustazione “Aziende-Chef” ci sono state proposte tradizionali e al tempo stesso innovative, che hanno permesso di assaporare pietanze armonizzate da eccellenti oli Evo italiani.

I frantoi presenti,  hanno proposto degustazioni tecniche, ma anche semplicemente degustazioni all’italiana, dove il filo d’olio ha insaporito la fragrante fetta di pane. Ogni chef è stato abbinato ad un frantoio ed ha realizzato una pietanza armonizzata dal suo olio Evo. Gli oli incorniciati nel fascino di un racconto di storia e tradizioni, hanno rappresentato territori diversi, con il profondo bagaglio identitario che ha condotto alla regione d’appartenenza.

L’Azienda Agricola Maira Bio, condotta col metodo  biologico, si trova a Caltanissetta, in zona collinare.  Maira Bio è un viaggio attraverso aree miti, su terreni vocati, sfruttando al meglio l’altitudine e l’esposizione.

Un connubio perfetto tra natura e mano dell’uomo.

Con un lavoro rispettoso della natura, rotazioni molto ampie,  sovesci mirati si sono create le condizioni naturali ed equilibrate dove la flora, la fauna, il microclima, l’esposizione solare e il lavoro della natura  permettono di ottenere prodotti genuini, tra cui olio d’oliva da uliveto secolare, ortaggi, pistacchi, mandorle e melograno.

L’olio è ottenuto da cultivar autoctone siciliane, Tonda Iblea e Moresca, dove si evidenzia un fruttato medio intenso accompagnato da un bouquet di sentori variegati come il pomodoro, mandorla, cardo ed erba falciata. Si ha un sentore di piccante con retrogusto predominante dell’amaro molto equilibrato.

Con gli ortaggi e l’olio si producono salse, conserve e creme, con il melograno una spremuta di melagrana.

www.mairabio.it   

Ugo Patierno napoletano diplomato all’istituto alberghiero di Villa Santa Maria, nel 2010 dopo una carriera in giro per l’Italia e l’esperienza come Chef di una squadra di calcio, diventa imprenditore di una pasticceria e  un ristorante.

Nel 2013 decide di uscire fuori dal l’Italia per fare nuove esperienze lavorando dall’America per poi stanziarsi nel sud dell’Inghilterra, divenendo a giovane età l’executive chef di uno dei ristoranti più gettonati della regione (Dorset).

Dal 2018 ritornato in Italia riceve un attestato di merito come chef emergente al Gran Premio della Ristorazione.


Appassionato di pizza, dopo essersi qualificato quarto al Campionato Mondiale di pizza diventa  maestro pizzaiolo Fimp.

Si è formato come docente in cbt, food stilyst, food business manager presso la  “GOOD IN FOOD ACADEMY” .

Ugo Patierno chef eclettico e pieno d’iniziative, autore del libro METÀ.., attualmente executive chef del ristorante Bloomà club-Bclub a Nola in provincia di Napoli.
In occasione della III Edizione di TuffOlio, lo chef  ha realizzato:

Gelato all’olio extravergine di oliva Maira Bio, crema di melanzane e mandorle Maira Bio, scaglie di cioccolato fondente”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.