Poppella protagonista a TuffOlio 2022

Poppella protagonista a TuffOlio 2022

Poppella ovvero il pasticciere Ciro Scognamillo protagonista a TuffOlio 2022

Poppella, ovvero il maestro pasticciere Ciro Scognamillo è stato tra i protagonisti di TuffOlio degli Artisti del gusto 2022, salotto enogastronomico dedicato all’olio extravergine di oliva italiano, ospitato quest’anno dalla suggestiva Villa Imperiale a Marechiaro-Napoli.  www.villaimperiale.eu    

Il format  di TuffOlio, giunto alla III Edizione, ha visto protagonista l’ingrediente base della dieta mediterranea, il pregiato olio extravergine d’oliva italiano di alta gamma.

Nell’incontro-degustazione “Aziende-Chef” ci sono state proposte tradizionali e al tempo stesso innovative, che hanno permesso di assaporare pietanze armonizzate da eccellenti oli Evo italiani.

I frantoi presenti,  hanno proposto degustazioni tecniche, ma anche semplicemente degustazioni all’italiana, dove il filo d’olio ha insaporito la fragrante fetta di pane.

La Pasticceria Poppella è frutto di un susseguirsi di generazioni che hanno operato nel campo gastronomico già dal 1920. “Poppella” in realtà non è un cognome ma un soprannome nato dalla fusione del nome dei nonni di Ciro: Papele (Raffaele) e Puppnella (Giuseppina), ovvero Raffaele Scognamillo e sua moglie Giuseppina, che, proprio in quegli anni, avevano iniziato l’attività di panificatori nel popolare Rione Sanità.

Tutti in famiglia operano nel settore della gastronomia, ma Ciro Poppella decide di staccarsi un po’ dalla produzione di tarallificio e decide di intraprende il ramo della pasticceria aprendo nel 2004 in via Arena alla Sanità 24 la sua prima sede, diventando così il pasticciere di fiducia del rione sanità.

Dopo qualche anno Ciro inventa il “Fiocco di neve”, un dolce composto da una brioche esterna molto soffice e da una crema al latte dal sapore leggero e avvolgente, dal gusto irresistibile che riesce ad estasiare al primo morso. Impossibile dimenticarlo!

Il fiocco di neve all’inizio è subito criticato dai colleghi pasticcieri perché ritenuto un dolce “banale” e di basso livello, ma Ciro, convinto della qualità e del gusto suo prodotto, porta avanti la sua idea con coraggio e perseveranza. Dopo qualche anno in cui Ciro propone il suo prodotto, offrendolo ad eventi di vario genere, il fiocco di neve si rivela come un dolce degno dei palati più fini, la produzione passa dai venti pezzi della domenica a diverse migliaia di pezzi a settimana. Inutile dire, quindi, che il fiocco di neve viene subito copiato da tutti, ma con scarso successo.

Oggi Ciro ha tre pasticcerie e un laboratorio/accademia del gusto, che fanno onore al suo duro lavoro ripagandolo con il successo che si merita, ed oggi tutti sanno qual è il vero fiocco di neve. E per chi non lo sapesse Ciro ha messo in esposizione nella sua pasticceria la frase “je voglio sul a te” riferendosi al suo unico ed inimitabile fiocco di neve.

Le creazioni di pasticceria del maestro Ciro Scognamillo , in occasione della III edizione di TuffOlio, sono state realizzate utilizzato anche l’ingrediente olio extravergine di oliva, per essere in linea con il tema della kermesse napoletana.

www.pasticceriapoppella.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.