AD ANTONIO TRONCONE L’ARCIMBOLDO D’ORO 2022

AD ANTONIO TRONCONE L’ARCIMBOLDO D’ORO 2022

ANTONIO TRONCONE RICEVE L’ARCIMBOLDO D’ORO

L’Arcimboldo d’Oro ha premiato il settore Pizzeria, presso il Teatro MAV Museo Archeologico Virtuale di Ercolano, baluardo di cultura e di dialogo ai piedi del Vesuvio.

I pizzaioli selezionati, dopo una serie di valutazioni da parte di professionisti della comunicazione, sono stati premiati per i seguenti requisiti :

“Mera espressione dell’arte bianca, tramandano un mestiere antico con il saggio utilizzo di tecniche ed estro personale, trasmettono tradizione e al tempo stesso innovazione , con unicità e capacità emozionale”.

L’Arcimboldo, magazine del settore enogastronomico www.larcimboldo.it  impegnato nel narrare e trasmettere al lettore il racconto di professionisti, aziende e prodotti d’eccellenza, fonti di cultura e d’identità del vasto patrimonio enogastronomico  italiano, ha spento le prime dieci candeline e il suo simbolo, il simpatico omino Artista del gusto,  logo che marca le edizioni di TuffOlio www.larcimboldo.it/category/tuffolio   e del Festival Artisti del gusto www.larcimboldo.it/category/festival-artistidel-gusto, ovvero gli eventi ideati e organizzati dal team di Angela Merolla, da quest’anno è diventato d’oro “L’Arcimboldo d’Oro”.

La statuina dorata dalla forma moderna e stilizzata, creata dal 3D Artist Francesco Conte esperto in lighting e look dev www.frankwy.com, vuole essere un vero e proprio riconoscimento rilasciato unicamente ad una rosa di eccellenti professionisti del settore enogastronomico.

Antonio Troncone, per pura passione dal 1994 svolge il mestiere di Pizzaiuolo Verace Napoletano. Sporadici approcci con gli impasti in una panetteria del suo quartiere, ma la scintilla scoccò quando nel laboratorio di pizzeria del cugino imparò a preparare l’impasto per la pizza.

Con il passare degli anni la passione diventa un lavoro e nei primi anni 2000 apre una sua pizzeria nella periferia di Napoli. Nonostante le soddisfazioni, dopo otto anni decide di ritornare a lavorare  a Napoli. Non essendo facile trovare il giusto locale in città, inizia esperienze lavorative un po’in giro per l’Italia; Toscana, Calabria, Ischia e poi ritorna a Napoli e alla pizzeria di Enzo Coccia “La Notizia” collabora come responsabile del locale e dei pizzaioli.

Nel 2013 Troncone diventa docente al carcere di Pozzuoli, dove d’allora insegna l’arte bianca alle detenute, un lodevole impegno sociale indirizzato alla loro formazione in prospettiva di un’integrazione nel mondo del lavoro una volta scontata la pena.

TEATRO MAV DI ERCOLANO

Con la consapevolezza di essere cresciuto professionalmente e la volontà di avere un ruolo da protagonista, dopo sei anni lascia La Notizia per collaborare con il gruppo Fresco, prima con due consulenze una a Roma Termini e l’altra a Londra, poi successivamente nel giugno 2017 la svolta e apre Fresco Caracciolo come socio, portando anche qui la sua Pizza Napoletana Verace.

Il gruppo Fresco con sedi in Italia e nel mondo è un format che punta alla qualità di quanto offre ai propri clienti, alla tutela e promozione del territorio rivisitando la cucina della tradizione napoletana in chiave moderna, lasciando lo schettro alla pizza napoletana.

VILLA ANDREA DI ISERNIA ERCOLANO

Antonio Troncone predilige un impasto diretto con lievitazione di 24 ore , stesso procedimento sia con farina Tipo 00 che con farina Tipo 1.

La pizza napoletana di Troncone è genuina, fragrante, saporita, e altamente digeribile, si esprime con topping sempre gustosi e interessanti molto spesso fatti con prodotti del Vesuvio, che apportano profumi e sapori schietti del territorio partenopeo. Da buon pizzaiolo napoletano, nelle sue corde c’è anche il ripieno, fritto o al forno, rigorosamente con ricotta, salame e provola,  senza dubbio, una bontà unica .

La pizza di punta a Fresco Caracciolo, realizzata da Antonio Troncone è la:

VESUVIO

Piennolo del Vesuvio, mozzarella di bufala,  pecorino DOP, olio extravergine d’oliva,basilico

www.frescotrattoria.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.