Filippo Ingraiti

L’ARCIMBOLDO D’ORO 2024 A FILIPPO INGRAITI

L’Arcimboldo magazine online, prende il nome dal pittore del ‘500 Giuseppe Arcimboldo poiché l’artista realizzò le famose “Teste Composte”, dipinti che rivelavano una figura umana mettendo insieme tra loro prodotti ortofrutticoli, pesci e prodotti di cucina.

” L’Arcimboldo d’Oro ”  ovvero la statuina dorata dalla forma moderna e stilizzata, creata dal 3D Artist Francesco Conte esperto in lighting e look dev www.frankwy.com , nasce per premiare gli Artisti del Gusto, in Italia e all’estero, cioè coloro i quali che con la loro professione e suddivisi per categorie peculiari, rispondono ai seguenti requisiti nell’ambito enogastronomico:“Artisti del Gusto, custodi e ambasciatori di arti antiche, capaci di saper narrare la storia, di comunicare la cultura del proprio territorio, guardando al futuro e restando al passo con i tempi e le tendenze, con unicità e capacità emozionale”.

L’Arcimboldo d’Oro, inoltre equivale al simbolo del Pennello d’Oro, utilizzato dagli artisti per creare le proprie opere.

Dopo una serie di valutazioni da parte di professionisti della comunicazione e dell’ambito gastronomico, meritevoli Artisti del gusto sono entrati a far parte della guida de L’Arcimboldo con l’assegnazione da uno a tre pennelli d’Oro e durante l’evento di premiazione al Grand Hotel Capodimonte hanno ricevuto la prestigiosa targa che riporta i pennelli d’Oro assegnati.

Arriva da Palermo, Filippo Ingraiti, che presso la Sala Carlo III del Grand Hotel Capodimonte di Napoli, ha ricevuto la targa da 2pennelli d’Oro.

Si trova a Palermo “Verdechiaro” cucina naturale, ristorante e pizzeria che nasce dall’idea di Nello, Alice e Daniela che, per l’amore verso la natura ed il buon cibo, si sono avvicinati al mondo del bio.
Le innovative idee culinarie di Alice Occhipinti e la sperimentazione gastronomica dello chef Nello Occhipinti si uniscono nella ricerca delle migliori materie prime locali, prodotte attraverso filiere corte, biologiche e eco sostenibili.
Il cuore pulsante della location è il rispetto della natura, la cura dei clienti e la ricerca di un gusto universale naturalmente buono.

Una caratteristica peculiare di Verdechiaro ristorante e pizzeria, è che si possono gustare ogni giorno piatti sempre diversi, che esprimono una cucina naturale, non soltanto vegana o vegetariana, ma che celebra il gusto a trecentosessanta gradi, con piatti eterogenei e variegati, un menù ricco che integra anche la carne e il pesce, ingredienti biologici da filiera corta e garantita, allevamenti sostenibili, stagionalità.

Lo spazio pizzeria è invece gestito, perfettamente in sintonia con la filosofia della location, dal pizzaiolo palermitano Filippo Ingraiti, che vanta oltre trent’anni d’esperienza.

Il suo percorso professionale inizia da giovanissimo, suo nonno per vivere faceva le Brioscine col tuppo e le vendeva con un carretto per le vie della città, il papà era panificatore come gli zii e Filippo non è rimasto indifferente alla magia delle lievitazioni; così attratto dall’arte bianca ha approfondito con studi mirati e tanta pratica, specializzandosi nei vari tipi d’impasto.

La cottura al vapore ha poi attirato la sua attenzione e sperimentando ha creato il suo padellino cotto al vapore 100%.

Filippo Ingraiti utilizza unicamente ingredienti di alta qualità che seleziona tra i prodotti proposti dall’azienda Ma.gi. Food Catering di Palermo.

Giovane, dinamica, intraprendente e aperta al futuro, l’azienda commercializza un’ampia gamma di prodotti, cercando sempre di valorizzare il proprio territorio, offrendo soluzioni di qualità per i professionisti del canale HO.RE.CA., ed una risposta concreta ai bisogni degli specialisti del catering.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *