Attilio Cosentini

L’ARCIMBOLDO D’ORO 2024 AD ATTILIO COSENTINI E VERONICA MANITTA

L’Arcimboldo magazine online, prende il nome dal pittore del ‘500 Giuseppe Arcimboldo poiché l’artista realizzò le famose “Teste Composte”, dipinti che rivelavano una figura umana mettendo insieme tra loro prodotti ortofrutticoli, pesci e prodotti di cucina.

” L’Arcimboldo d’Oro ”  ovvero la statuina dorata dalla forma moderna e stilizzata, creata dal 3D Artist Francesco Conte esperto in lighting e look dev www.frankwy.com  , nasce per premiare gli Artisti del Gusto, in Italia e all’estero, cioè coloro i quali che con la loro professione e suddivisi per categorie peculiari, rispondono ai seguenti requisiti nell’ambito enogastronomico:“Artisti del Gusto, custodi e ambasciatori di arti antiche, capaci di saper narrare la storia, di comunicare la cultura del proprio territorio, guardando al futuro e restando al passo con i tempi e le tendenze, con unicità e capacità emozionale”.

L’Arcimboldo d’Oro, inoltre equivale al simbolo del Pennello d’Oro, utilizzato dagli artisti per creare le loro opere.

Dopo una serie di valutazioni da parte di professionisti della comunicazione e dell’ambito gastronomico, meritevoli Artisti del gusto sono entrati a far parte della guida de L’Arcimboldo con l’assegnazione da uno a tre pennelli d’Oro e durante l’evento di premiazione al Grand Hotel Capodimonte hanno ricevuto la prestigiosa targa che riporta i pennelli d’Oro assegnati.

Arrivano da Treviglio, Attilio Cosentini e Veronica Manitta,che presso la Sala Carlo III del Grand Hotel Capodimonte di Napoli, hanno ricevuto la targa dai 2pennelli d’Oro.

Attilio Cosentini e Veronica Manitta, insieme nella vita come nella professione, condividono la stessa passione per l’Arte Bianca e realizzano quotidianamente deliziose proposte pizza, presso la propria Pizzeria da Attilio 3.0 in provincia di Bergamo.

Pizze Tradizionali, Scrokkiami e Sushi, sono le loro creazioni che invitano ad un viaggio di sapori, tra tradizione e innovazione.

La Pizza Napoletana Contemporanea, da un impasto diretto lievitato 30 ore, si presenta con bordo alto, leggera e digeribile, con diversi topping accuratamente studiati nelle migliori armonie di sapori e ottenuti da ingredienti di l’alta qualità.


La pizza in pala romana Scrokkiami, a marchio registrato,  da un impasto indiretto e l’utilizzo di pre fermento con una lievitazione di 72 ore, risulta leggera e altamente digeribile, croccante all’esterno e morbida all’interno, gustosa per le diverse farciture con ingredienti ricercati.
La nuova linea di pizze Scrokkiami è realizzata al nero di seppia, prevede quattro versioni diverse con base nera, che si distinguono per gli abbinamenti originali nella farcitura.

Infine, la Sushi Pizza, che richiama la forma del sushi, la sfoglia di pizza infatti avvolge e custodisce deliziosi ingredienti, abbinati tra loro con grande maestria.
Attilio e Veronica, affiatata coppia di pizzaioli e istruttori di pizza, sono sempre attenti ai tempi e alle mode, per offrire alla propria clientela nuove e stuzzicanti creazioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *