Massimo Motta

L’ARCIMBOLDO D’ORO 2024 A MASSIMO MOTTA

L’Arcimboldo magazine online, prende il nome dal pittore del ‘500 Giuseppe Arcimboldo poiché l’artista realizzò le famose “Teste Composte”, dipinti che rivelavano una figura umana mettendo insieme tra loro prodotti ortofrutticoli, pesci e prodotti di cucina.

” L’Arcimboldo d’Oro ”  ovvero la statuina dorata dalla forma moderna e stilizzata, creata dal 3D Artist Francesco Conte esperto in lighting e look dev www.frankwy.com , nasce per premiare gli Artisti del Gusto, in Italia e all’estero, cioè coloro i quali che con la loro professione e suddivisi per categorie peculiari, rispondono ai seguenti requisiti nell’ambito enogastronomico:“Artisti del Gusto, custodi e ambasciatori di arti antiche, capaci di saper narrare la storia, di comunicare la cultura del proprio territorio, guardando al futuro e restando al passo con i tempi e le tendenze, con unicità e capacità emozionale”.

L’Arcimboldo d’Oro, inoltre equivale al simbolo del Pennello d’Oro, utilizzato dagli artisti per creare le proprie opere.

Dopo una serie di valutazioni da parte di professionisti della comunicazione e dell’ambito gastronomico, meritevoli Artisti del gusto sono entrati a far parte della guida de L’Arcimboldo con l’assegnazione da uno a tre pennelli d’Oro e durante l’evento di premiazione al Grand Hotel Capodimonte hanno ricevuto la prestigiosa targa che riporta i pennelli d’Oro assegnati.

Arrivano da San Lorenzo del Vallo, Massimo e Orlando Motta, che presso la Sala Carlo III del Grand Hotel Capodimonte di Napoli, hanno ricevuto la targa dai 3pennelli d’Oro.

A San Lorenzo del Vallo in provincia di Cosenza un piccolo borgo in provincia di Cosenza, nel 2014 Massimo Motta fondò nel proprio paese d’origine, il “Motta Café”, Pasticceria, Gelateria e Lounge Bar, un locale moderno e dinamico, un contesto professionale a conduzione familiare; la moglie Ivana Cake Designer, vincitrice di molti concorsi e attestazioni di merito, il figlio Orlando pasticciere e talentuoso gelataio, poi la figlia Ilenia, Barlady e apprendista Cake Designer.

Il percorso professionale di Massimo Motta è ricco di dettagli, intenso e impegnativo che gli ha permesso di ottenere un’ottima formazione nella pasticceria della tradizione pasticcera napoletana e calabrese.

La storia di Massimo Motta è un esempio di come la passione e la dedizione, possano trasformarsi in una carriera di successo, lasciando un segno indelebile nel mondo della pasticceria.

La sua carriera lo porta a collaborare con vari esponenti del settore e a riscuotere successi e riconoscimenti, tra cui l’ingresso nel comparto equipe eccellenze pasticceria gelateria Cioccolateria FIPGC nel 2019, il titolo di maestro del comparto equipe eccellenze italiane nel 2020 e il riconoscimento “Top quality Oro” nel 2021.

Orlando Motta, cresciuto fin da bambino tra creme, pasticcini, gelati e decorazioni, e oggi scrupolosamente attento alla qualità dei prodotti, si occupa di gelateria e pasticceria moderna, portando avanti il Motta Café con la sorella Ilenia.

Entrambi hanno ereditato la passione e le abilità del padre, continuando la tradizione di famiglia e mantenendo l’elevato standard di qualità che ha contraddistinto il lavoro di Massimo Motta.
Locale moderno e raffinato è  un magnifico pilastro della pasticceria calabrese, riflettendo la capacità di Massimo di stare al passo con i gusti e le tendenze.
Il Motta Café, con la sua atmosfera accogliente e i suoi dolci di rara bontà e genuinità, non è solo un locale, ma un vero e proprio simbolo della tradizione pasticcera italiana.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *